Migliori smartphone cinesi 2020

Home Recensioni Migliori smartphone cinesi 2020

Stai cercando i migliori smartphone cinesi? Ma cosa arriva dalla Cina? Il primo pensiero che ci può venire in mente è l’elettronica in generale, ma da qualche tempo non si può che pensare agli Smartphone.

Sono in breve arrivati a far decisa concorrenza anche ai telefonini più conosciuti, come Samsung o Apple, e ce ne sono di tutti i colori.

Economico
OPPO Reno2 Z Smartphone 8GB+128GB Luminous Black
Qualità/Prezzo
Xiaomi Mi Mix 3 5G 6GB/128GB Onyx Black
Migliore
Huawei P40 Pro Plus, Bluetooth MiniSpeaker, Acoustic Display da 6.58”, 8 GB+512 GB di Memoria, Nero (Versione Italiana)
Modello
OPPO Reno2 Z Smartphone 8GB+128GB Luminous Black
Xiaomi Mi Mix 3 5G 6GB/128GB Onyx Black
Huawei P40 Pro Plus, Bluetooth MiniSpeaker, Acoustic Display da 6.58”, 8 GB+512 GB di Memoria, Nero (Versione Italiana)
Valutazione clienti
-
-
-
Recensioni
-
-
-
Prezzo
263,00 EUR
355,00 EUR
1.399,90 EUR
Economico
OPPO Reno2 Z Smartphone 8GB+128GB Luminous Black
Modello
OPPO Reno2 Z Smartphone 8GB+128GB Luminous Black
Valutazione clienti
-
Recensioni
-
Prezzo
263,00 EUR
Qualità/Prezzo
Xiaomi Mi Mix 3 5G 6GB/128GB Onyx Black
Modello
Xiaomi Mi Mix 3 5G 6GB/128GB Onyx Black
Valutazione clienti
-
Recensioni
-
Prezzo
355,00 EUR
Migliore
Huawei P40 Pro Plus, Bluetooth MiniSpeaker, Acoustic Display da 6.58”, 8 GB+512 GB di Memoria, Nero (Versione Italiana)
Modello
Huawei P40 Pro Plus, Bluetooth MiniSpeaker, Acoustic Display da 6.58”, 8 GB+512 GB di Memoria, Nero (Versione Italiana)
Valutazione clienti
-
Recensioni
-
Prezzo
1.399,90 EUR

Migliori smartphone cinesi

A tal proposito, vediamo quali sono i migliori smartphone cinesi 2020, con diversi raggi di prezzo:

Realme X3 Super Zoom

Realme X3 Super Zoom

Smartphone uscito molto di recente, questo cellulare dal prezzo di 500 euro monta un chipset Snapdragon 855+ con 12Gb di RAM e 256Gb di memoria interna, il tutto basato su UFS 3.0.

Una composizione a dir poco fantastica, e lo schermo nemmeno scherza: 6.6 pollici con risoluzione da 1080×2400 a 399ppi di densità. Anche se è un semplice pannello IPS LCD, ha una frequenza di 120Hz, comparabile ai pochi “Gamer phones” presenti nel mercato.

La fotocamera che monta ha quattro obiettivi: 64+8+8+2Mpx, il quale non lo renderà adatto a tutte le situazioni per scattare una foto adeguata (anche se ha il 5x di zoom ottico reale) ma non manca comunque di dimostrare una discreta qualità generale.

Huawei P40 Pro Plus

Huawei P40 Pro Plus

Andiamo ora ad illustrare il meglio del meglio del mercato cinese. La Huawei ha avuto alcuni problemi in passato con l’esportazione nei nostri (ed anche altrui) territori, ma finalmente è riuscita ad eliminare tutti i problemi e presentare uno Smartphone con un chipset Kirin 990 5G, 8Gb di RAM e 512Gb di memoria interna, il tutto basato su UFS 3.0.

L’eccezionale fotocamera presenta quattro obiettivi: 50+12+40+TOF 3D, con ottiche Leica. Lo schermo OLED da 6.5 ha una risoluzione di 1200×2640 a 441ppi di densità, con 90hz di frequenza e copre il 91% del cellulare.

Un prodotto insomma molto competente, anche se manca il Play Store (i servizi Huawei ne fanno da sostituto), con un hardware potente e capace di ricevere la banda 5G, oltre che avere una fotocamera veramente particolare. Il suo prezzo si fa sentire in maniera particolare, visto che costa 1400 euro, ma del resto ne vale davvero la candela.

Xiaomi Mi Mix 3 5G

Xiaomi Mi Mix 3 5G

Anche se non è nuovissimo, il Mi Mix 3 nella sua variante 5G presenta comunque degli aspetti piuttosto interessanti. All’interno monta un chipset Snapdragon 855 con 6Gb di RAM e 128Gb di memoria interna, basata su UFS 2.1.

Il suo schermo da 6.3 pollici ha una risoluzione di 1080×2340 a 403ppi di densità. La fotocamera è più modesta: un doppio obiettivo da 12+12Mpx, non certo delle migliori in circolazione. Bisogna dire che di suo è uno Smartphone piuttosto rapido, e lo schermo in Super AMOLED rende bene il livello del dettaglio.

Al prezzo di 377 euro poi, si può constatare che il Mi Mix 3 5G ha dalla sua non pochi lati che possono ingolosire gli utenti più vari, specialmente per il suo basso prezzo

Oppo Reno 2 Z

Oppo Reno 2 Z

Un altro cellulare che presenta una composizione curiosa è l’Oppo Reno 2 Z. La sua composizione interna monta un chipset Helio P90 con 8Gb di RAM e 128Gb di memoria interna, basata su UFS 2.1.

Monta una fotocamera da quattro obiettivi (48+8+2+2) e lo schermo AMOLED da 6.5 pollici ha una risoluzione di 1080×2340 con 395 ppi di densità. Questo è il perfetto esempio d’uno Smartphone che combina alcuni aspetti rilevanti (come una fotocamera quadrupla e un display in alta risoluzione) con un prezzo irrisorio di 250 euro.

Per la sua classe, è chiaro che il chipset non è il massimo, ma il resto è ben sopra la media di qualità. E poi, esteticamente il cellulare si fa notare anche piuttosto bene, con la sua piccola selfie camera a scomparsa.

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio