Come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One

Home Guide Gaming Come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One

Videogiocare come una volta non è esattamente semplice. Al giorno d’oggi abbiamo bisogno dei giusti accessori e d’una console piuttosto potente per gestire tutti i mille vantaggi e svantaggi che riguarda il gioco online, così come anche la gestione dei vari titoli al quale vogliamo fare una partita. Per certe cose poi, non dobbiamo mai dimenticare che serve attualmente un abbonamento e come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One.

Proprio così: nel mentre giocare online con il nostro PC non richiede assolutamente nulla, con la Xbox, così come tutte le altre console bisogna fare un abbonamento specifico.

Come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One

Pagare mensilmente un servizio non è però da tutti: vediamo insieme che tipo di servizio possiamo attivare e come eliminarlo del tutto dal sistema.

I tipi di abbonamento che possiamo attivare sulla Xbox sono due:

Xbox Live

Questo servizio serve specificatamente per giocare online, ovviamente non per navigare o scaricare giochi, anche se può dare accesso a sconti esclusivi ed altre offerte speciali. Un abbonamento Xbox Live Gold può costare fino a 60 euro all’anno, perciò è una spesa piuttosto pesante che va affrontata di tanto in tanto.

Xbox Game Pass

Questo servizio invece serve per scaricare qualsiasi gioco presente in lista e giocarci finché vogliamo, sotto abbonamento. Non è un servizio in streaming come Stadia, i giochi vengono scaricati nella console prima di essere aperti. Alcuni titoli possono finire anche in anteprima su Game Pass. Questo ha un costo di 10 euro al mese.

Puoi anche leggere l’articolo: Come disattivare Game Pass

Adesso che sappiamo la differenza fra i due tipi d’abbonamento, ecco come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One:

Nota: Se il vostro abbonamento è esclusivamente legato a delle carte o codici di ricarica, non dovete fare nulla, lasciate semplicemente scadere l’abbonamento. Se avete invece attivato il rinnovo automatico attraverso la vostra carta prepagata o altri tipi di provider, allora è tempo di procedere all’annullamento. Se l’abbonamento è fornito da altri servizi come Apple Pay, bisogna contattare prima questi per interromperlo del tutto.

Inoltre, non confondetevi con altri servizi in abbonamento come Netflix o DAZN, quelli sono servizi a parte che la Microsoft non gestisce. Anche se funzionano attraverso l’Xbox, non fanno parte di alcun abbonamento legato alla console. Bisogna perciò contattare questi servizi separatamente per eliminare un qualsiasi abbonamento rimasto in sospeso.

Puoi anche leggere l’articolo: Come disattivare DAZN

Controllate nelle impostazioni della vostra Xbox.

A console accesa, premete il pulsante “X” sul Joypad. Questo aprirà un pannello. Entrate in sistema, quindi in Impostazioni e quindi in Account. Andate poi in Abbonamenti.

All’interno di questa sezione è possibile gestire i vari abbonamenti in corso. Se non siete sicuri di voler davvero eliminare un abbonamento, potete almeno disattivare il rinnovo automatico per fare in modo di non trovare cattive sorprese una volta che scade quello già in corso.

Controllate nei “Servizi ed Abbonamenti” del vostro account Microsoft.

Se volete invece avere un controllo più diretto dei vostri abbonamenti in corso, potete andare a controllare direttamente nella pagina relativa ai servizi attivi sul vostro account Microsoft (il quale, naturalmente, raccoglie anche tutti i servizi Xbox). Potete controllare il tutto da qui https://account.microsoft.com/services/. Una volta effettuato l’accesso, controllate gli abbonamenti Xbox in corso ed eliminate quelli che ritenete necessari.

Contattate il servizio clienti.

Ovviamente, non tutte le soluzioni portano alla stessa conclusione. Vi sono volte nel quale bisogna contattare il servizio clienti della Microsoft per abbonamenti che proprio non ne vogliono sapere di fermarsi. Per questo, è disponibile una pagina come questa https://beta.support.xbox.com/contact-us. La quale permette di contattare il servizio clienti via mail o telefono. Preparatevi naturalmente a spiegare il problema con calma e precisione, così da far arrivare subito alla conclusione il supporto tecnico.

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio