Come funziona Airdrop

Home Elettronica Smartphone Come funziona Airdrop

Come funziona Airdrop è l’argomento che tratteremo oggi. La guida qui di seguito, scioglierà ogni dubbio sul funzionamento di Airdrop.

La comunicazione fra più Smartphone e dispositivi compatibili si è sempre fatta più evoluta lungo gli anni. Con il tempo è stato possibile trasferire filmati, musiche, foto ed altro ancora con pochi semplici tocchi dello schermo.

Ma cosa succede quando bisogna attualmente passare dei file direttamente da un cellulare all’altro, o altri prodotti? Ecco l’esigenza di sapere come funziona Airdrop.

In questo caso, le tipiche soluzioni di comunicazione sono piuttosto scomode. Ognuno ha il suo mezzo di trasferimento dati istantaneo al giorno d’oggi: attraverso Bluetooth ad esempio, o anche tramite il Wi-Fi Direct.

Ma l’Apple ha già pensato molto tempo fa ad una soluzione, ed anche piuttosto avanzata per il suo tempo: questo si chiama AirDrop.

A cosa serve Airdrop

Airdrop è una sorta di condivisione attiva dei file fatta in tempo reale attraverso il nostro iPhone. Può permettere la condivisione di file, ma anche di link diretti ed altri contenuti che ritenete interessanti.

Posizioni relative a qualche mappa? Si può fare. Informazioni sui nostri contatti o il nostro personale biglietto da visita? Certo, può essere condiviso anche questo.

Ma come funziona Airdrop esattamente?

Per prima cosa, la funzione comincia a comunicare attraverso il Bluetooth. Questo è per creare il primo ambiente di riconoscimento: si rende nota la presenza del cellulare e del contenuto che si vuole condividere.

Poi chi è autorizzato può aggiungersi ed accettare l’invito. Una volta che l’invito viene accettato, viene creata una connessione Wi-Fi diretta fra i dispositivi.

I file creati sono criptati, e la connessione viene protetta da un Firewall. Questo fa in modo di rendere il trasferimento sicuro, non importa il tipo di contenuto rilasciato.

Come posso attivare Airdrop su iPhone e iPad?

Come posso attivare Airdrop su iPhone e iPad?
Come posso attivare Airdrop su iPhone e iPad?

Prima di tutto:

  • Aprite il centro attività o il pannello di controllo. Potete aprirlo slittando il dito velocemente dal basso verso l’alto, oppure dall’angolo in alto a destra verso il basso.

Dipende dal vostro modello di iPhone o iPad.

Fatto ciò:

  • Tenete premuto il dito sulla sezione che include il Bluetooth, Wifi o la modalità Offline (aero).
  • Apparirà un’icona che riporta la funzione di Airdrop.
  • Potete cambiare quest’impostazione da spenta, a solo contatti (persone che avete già incluso nella vostra rubrica) o per tutti.

Ovviamente l’opzione più sicura è usare quella relativa ai soli contatti.

Come posso mandare contenuti con Airdrop?

Ogni App o funzione dell’iPhone o iPad, ha un’opzione relativa alla condivisione dei contenuti scelti. Quando apriamo questa sezione, possiamo trovare la funzione Airdrop nella lista.

Come posso mandare contenuti con Airdrop?
Come posso mandare contenuti con Airdrop?


Ad esempio, aprite una foto all’interno della vostra galleria:

  • Premete sopra un’immagine che v’interessa
  • Passate quindi per la scelta “Condividi”.
  • Fra le varie opzioni disponibili potete trovare Airdrop.

Una volta attivato Airdrop, potete sia scegliere il contatto che v’interessa, oppure condividere il file semplicemente a tutti, (tutti i contatti o semplicemente tutti).

La magia di Airdrop è esattamente questa: la condivisione libera di tutto quello che vogliamo, rendendo il tutto particolarmente facile da rilasciare.

In questo modo è anche possibile condividere dinamicamente cose come avvisi o anche volantini pubblicitari, il che può certamente essere una soluzione curiosa che può attirare molto l’attenzione.

In certi casi, usare Airdrop può essere anche un opzione per comunicare informazioni piuttosto riservate, specialmente attraverso documenti che possono contenere password e così via.

Certe persone usano questa funzione anche per condividere dettagli relativi alle criptovalute e dove procurarsele, a volte gestendo dei concorsi a tema.

Aidrop è compatibile con qualsiasi dispositivo?

Airdrop non è comunque compatibile solo con i prodotti mobile, come già detto.

Può generalmente funzionare con un sacco di prodotti che sono della stessa casa, quindi Apple, come l’iMac o il Macbook. Grazie all’ecosistema dell’Apple, è possibile infatti ricevere gli stessi contenuti senza andare incontro a particolari limitazioni.

Di certo qualcosa di apprezzabile, che molti utenti basati su Android non possono veramente godere in maniera semplice, a meno che non usano alcuni precisi marchi di cellulari o non hanno qualche programma di già comprovata conoscenza.

La differenza è che Airdrop è presente da anni e di standard su molti prodotti Apple.

Ciroandrea Gagliano
Ciroandrea Gagliano
Appassionato di Informatica ed Internet, ho studiato Digital Marketing e sono specializzato in SEO-SEM, Web Marketing & Communication Management.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio