Come realizzare un progetto BIM con Autodesk Revit

Home Informatica Software Come realizzare un progetto BIM con Autodesk Revit

Come utilizzare Autodesk Revit nel progetto BIM: un breve vademecum per un uso ottimale del software

Architetti e progettisti più attenti alle innovazioni del mondo digitale, da tempo conoscono e apprezzano proprietà e funzionalità di Autodesk Revit, ovverosia il software che permette di sviluppare progetti architettonici di grande qualità e precisione.

Da quando il BIM ha preso definitivamente il sopravvento nella progettazione architettonica, Autodesk Revit è diventato uno strumento fondamentale per i professionisti del settore.
Ma per i neofiti del mestiere e, più in generale, per coloro che per la prima volta si stanno avvicinando al mondo dell’architettura e della progettazione, prima di addentrarci nei dettagli è utile partire dalle nozioni di base chiarendo cosa si intende per BIM.

Acronimo di Building Information Modeling (Modello di Informazione di un Edificio), con la sigla BIM si fa riferimento alla rappresentazione digitale delle caratteristiche strutturali di un oggetto o costruzione. BIM, dunque, contiene tutte le informazioni tecniche di un edificio, ivi incluse quelle relative alla sua presumibile durata.

Fatta questa premessa, cerchiamo adesso di capire come utilizzare il software Autodesk Revit nei progetti BIM.

Come fare un progetto BIM con Autodesk Revit

Autodesk Revit è tra i più apprezzati software disponibili con sistema BIM, in quanto consente di pianificare la costruzione di un edificio in maniera davvero soddisfacente e completa. Tuttavia, trattandosi di un applicativo con numerose funzionalità a disposizione, imparare ad utilizzarlo potrebbe risultare complesso se non si hanno delle conoscenze di base.

L’ideale, proprio in considerazione dell’alto grado di tecnicismo del programma, sarebbe seguire un apposito corso BIM che possa fornire all’utente tutti gli strumenti necessari per sfruttare appieno le molteplici funzionalità e potenzialità del software.

Progetto BIM
Progetto BIM

Cerchiamo quindi di individuare le principali operazioni che si possono compiere con Autodek Revit, allo stesso tempo scoprendo qual è il valore aggiunto che rende questo prodotto del web molto ricercato tra gli esperti del settore.
Per prima cosa, gli attori di un modello BIM creato attraverso il software Autodek Revit sono i professionisti interessati nelle varie fasi di un progetto come ingegneri, architetti, progettisti. La compartecipazione di queste personalità qualificate consente di realizzare un progetto dotato di grande precisione e con un bassissimo margine di errore.

Ebbene, utilizzando un’unica piattaforma BIM si può ottenere la partecipazione attiva nella progettazione di un team che con il suo apporto permetterà di giungere ad un risultato di notevole pregio sotto il profilo tecnico.
Funzionalità non meno importanti di Autodesk Revit sono la possibilità di progettare usando differenti sistemi di analisi, nonché quella di ottenere un’analisi completa ed accurata del modello realizzato.

Progetto BIM: le nuove frontiere tecnologiche nella progettazione

Convertirsi a BIM per chi opera nel campo dell’edilizia è quasi un passaggio obbligato se si vuole rimanere al passo con i tempi. Digitalizzare la progettazione di un edificio conviene per diversi motivi.
Sia per grandi lavori che per piccoli progetti, l’installazione di BIM offre infatti numerosi vantaggi in termini di efficienza e di ottimizzazione di tempi e costi. Oltre, naturalmente, al vantaggio della condivisione delle informazioni e della riduzione dei rischio di errori, duplicazioni e interferenze: difatti, le modifiche aggiunte al modello aggiornano in automatico tutte le relative informazioni.

Senza considerare che BIM conviene anche perché la progressiva digitalizzazione della progettazione architettonica interessa sempre di più anche il settore degli appalti pubblici.
Con la piattaforma BIM l’edificio viene dapprima costruito virtualmente, realizzando un modello attraverso la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti nel progetto di edificio. Il sistema BIM, inoltre, consente di potere monitorare la manutenzione e la gestione dell’opera attraverso il servizio facility management.

Grazie al software BIM, pertanto, si possono seguire nel tempo le varie fasi della realizzazione di un edificio, acquisendo una conoscenza approfondita dell’ambiente costruito lungo tutto il ciclo di durata dei lavori.

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio