24 Agosto 2019

Come diventare un esperto di vini: gli step necessari

I motivi per cui diventare un esperto di  vini sono tanti: si potrebbe iniziare pensando all’approfondimento della cultura del vino come un modo per riavvicinarsi alle proprie radici e tradizioni, ma anche un modo per imparare a conoscere il cibo e apprezzare meglio il pasto, nonché quindi aumentare la qualità della propria vita.

Certo, un altra motivazione di lato potrebbe essere quella per cui chi si intenda di vino viene solitamente considerato più raffinato e selettivo, distinto, oppure è possibile che ci si voglia semplicemente avvicinare ad un nuovo settore per mettersi alla prova e interessarsi a qualcosa di nuovo.

Fortunatamente diventare un esperto di vini, senza ovviamente diventare un sommelier, basta una buona dose di letture, volontà e attenzione negli acquisti.

Come partire in velocità e diventare esperto di vini?

La prima fase del processo per diventare un esperto di vini è senza dubbio la classica partenza: iniziare a leggere libri e documentarsi sull’argomento vini. Imparerete in questo modo prima di tutto quali sono le principali varietà italiane di vini, nonché le più rilevanti per gli stranieri, seguendo poi la strada verso l’assaggio e la conoscenza sul campo del vino.

Dopo aver acquisito una buona base di letture quindi sarà il caso di iniziare a fare “pratica sul campo“: acquistate diverse bottiglie e informatevi sulla varietà e sulle caratteristiche degli stessi vini su internet o, ancora meglio, seguendo le nozioni dei libri appositi; quindi dopo un veloce riepilogo iniziare la fase di degustazione seguendo rispettivamente ciascuna delle regole richieste dalla procedura classica dei sommelier: inizierete quindi con l’osservare il vino e il suo colore, per capirne la tipologia in base alla tonalità, dopodiché inizierete ad agitare leggermente il vino (o nel lessico giusto “farlo ossigenare“), per poi dopo arrivare ad annusare la preziosa bevanda.

Sapere come osservare, ossigenare, annusare e assaggiare il vino: la base della degustazione

Ricordatevi sempre che già solo dall’osservazione e dall’analisi degli odori un abile sommelier dovrebbe essere capace di riconoscere le principali caratteristiche del vino in questione. Quindi dopo aver svolto con cura queste fasi (non esagerando con l’ossigenazione, specie coi vini bianchi) passare all’assaggio. Saper assaggiare ad ogni modo non è tutto, anzi è solo la base di ciò che dovrebbe sapere un esperto di vini: imparare a distinguere il vino secco, quindi tannico, arrivare a capire il tipo di terreno e quali siano i fattori che hanno determinato il gusto e gli aromi della bevanda: queste sono i giusti punti di arrivo di questo percorso base per diventare esperti di vino.

Annusare e assaggiare il vino
Annusare e assaggiare il vino

Altre cose importanti possono essere imparare le temperature a cui vengano esposti i vini e le metodologie di conservazione: perché spesso gli spumanti vengono serviti col ghiaccio in secchio, se non comunque in apparecchi appositamente refrigeranti? Come mai il vino si conserva in orizzontale? Cos’è il sentore di tappo? Devono essere classiche domande di cui conoscere la risposta senza esitazione.

Ampliare i propri orizzonti con vini stranieri e incontri tra appassionati

Dopo aver capito la panoramica dei vini italiani può essere interessante per fare nuove esperienze e magari creare occasioni di socialità correlate, provare vini di nazionalità straniera. Fra i vini più amati stranieri vi sono senz’altro i vini francesi, conosciuti sin dal medioevo con la regione dello Champagne, seguono i vini spagnoli, e ultimamente prendono piede alcune varietà provenienti da zone esterne all’Europa. Per organizzare quindi un incontro diverso dai soliti quindi potrebbe essere interessante provare alcuni vini esotici diversi dagli altri o ancora poco conosciuti, come ad esempio un vino tipico della Grecia (a portata di tasche grazie alla vicinanza col nostro paese), piuttosto che i classici francesi, o se avete molto budget qualche vino d’oltreoceano.

Ad ogni modo nei negozi stranieri vengono ben apprezzati i vini italiani e con gli stessi è possibile fare ottime degustazioni a costi relativamente moderati.

Per diventare ancora più esperti esistono corsi specializzati come quelli dedicati a diventare sommelier di varie categorie, i quali sono comunque corsi dove è necessario prestare attenzione e studiare, seguire le lezioni e ovviamente pagare il tanto dovuto a seconda del corso.

Approfondire la conoscenza da esperto di vini

Ognuno poi segue gli approfondimenti che preferisce nel caso in cui si scelga di diventare dei fuoriclasse: può essere interessante studiare la storia dei vini, comprendere le origini delle varietà, così come può essere utile e appassionante dedicarsi alla coltivazione personale, imparando sul campo quali siano i fattori che vadano a influenzare i vini e procurandosi così un grande piacere e amabile passatempo.

Esperto di vini
Esperto di vini

Riconoscere la pernospora, le tipologie di muffe o capire i processi di realizzazione del vino può essere impegnativo a livello tecnico ma conferisce un livello di preparazione che distingue chiaramente da chi si dedichi solo all’assaggio.

Non perderti nelle piccolezze

Ricordati sempre, se vuoi diventare un esperto di vini, di gustare gli stessi nella maniera giusta, quindi attenzione al bicchiere utilizzato, alla modalità di consumazione delle bottiglie che andrai ad aprire, a non commettere errori grossolani come in caso di vino bevuto da calice l’afferrare il bicchiere nella parte in cui è presente il liquido (scaldando lo stesso altererete il sapore del vino), a distinguere gli aromi e i rispettivi sapori, imparare i vocaboli giusti da associare agli stessi.

Sei in dubbio e non sai se iniziare a studiare i vini?

Può sembrare curioso per chi non ne abbia mai fatto parte ma il mondo dei vini può essere davvero appassionante e stimolante: una volta iniziata a comprendere la logica che sta dietro alle varie tipologie di vino bere un bicchiere non sarà più la stessa cosa e proverai un piacere ben superiore a quello che potevi provare prima di approfondire l’argomento e diventare un esperto di vini.

Solo per questo motivo varrebbe la pena fare un tentativo e iniziare a scoprire l’avventura dell’enologia!

Articoli Recenti

Come ingrandire icone Windows 10

Sai che si possono ingrandire icone di windows 10? Windows infatti ti consente di scegliere le dimensioni delle icone grandi, medie o piccole. Ma...

Marvel’s Avengers – Uscita e Trailer

Trama I Vendicatori stanno partecipando ad un evento, denominato A-Day dove però incombono in un attacco mirato al proprio quartier generale hi-tech a San Francisco....

Need for Speed Heat – Uscita e Trailer

Trama Need for Speed ​​Heat porta i propri fan a Palm City, un nuovo mondo aperto in cui i piloti di strada si sono radunati...

Watch Dogs: Legion – Uscita e Trailer

Trama La narrazione si concentra sugli sforzi del gruppo hacker londinese conosciuto come DedSec nel combattere un nuovo stato autoritario che ha preso il controllo...

Gods & Monsters – Uscita e Trailer

Trama I creatori di Assassin's Creed® Odyssey ci portano nell'avventura fantastica di un eroe dimenticato partito per salvare gli dèi della Grecia. Salpa per un viaggio...

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here