Come disattivare i download automatici di WhatsApp su Android

Home Informatica App Come disattivare i download automatici di WhatsApp su Android

Siamo intasati di immagini sul nostro smartphone grazie a WhatsApp, ma come disattivare i download automatici di WhatsApp su Android?

WhatsApp è un servizio che punta alla sua più pura efficienza, per questo molte delle opzioni che riguardano il download automatico di alcuni componenti sono già attive. Ma a non tutti piace, specialmente per quel che riguarda le persone che ricevono centinaia di foto ogni giorno e si ritrovano perciò con una banda totale disponibile incredibilmente ridotta.

Anche se questo servizio offre comunque una connessione criptata, ciò non significa che è invincibile. Alcune vulnerabilità sono sempre disponibili, soprattutto per quel che riguarda il passaggio di files che possono usare delle debolezze di sistema già presenti nelle varie versioni di Android.

Disattivare download automatico media WhatsApp

Disattivare download automatico media WhatsApp

Vediamo quindi cosa possiamo fare per bloccare Whatsapp dallo scaricare automaticamente questi file e migliorare così la nostra sicurezza e l’efficienza di rete, specialmente per quel che riguarda i cellulari muniti di Android.

  1. Aprite Whatsapp
  2. In alto a destra è presente un menù a tre puntini, apritelo
  3. Passate quindi per le Impostazioni
  4. Sotto questa sezione troverete un opzione chiamata “Utilizzo dati e Archiviazione“, entrateci

Dentro questa sezione è disponibile una parte chiamata “Download automatico media”, con queste tre scelte:

  • Quando utilizzi la rete mobile: è possibile specificare cosa scaricare se stiamo esclusivamente usando la connessione dati 3G/4G. Questo vale per foto, audio, video e documenti. Possiamo includere o escludere tutto. Di standard è attivo solo per le foto.
  • Quando connesso tramite Wi-Fi: stessa cosa, ovviamente specificato che in questo caso il download automatico avviene quando si è connessi ad una rete Wireless. Potete specificare sempre gli stessi contenuti, tutti o nessuno se necessario. Di standard attivo per tutto.
  • Quando sei in roaming: sempre la stessa cosa, eccetto che in questo caso il download può essere forzato anche quando non abbiamo precisi abbonamenti o connessioni per la nostra zona precisa. Questo può andare incontro a costi inaspettati sul nostro credito, ma se necessario possiamo abilitarlo. Di standard non è attivo su nulla.

Nello stesso riquadro, se vogliamo, possiamo controllare quanto spazio abbiamo impiegato nel nostro cellulare “Utilizzo archiviazione” e quanta banda abbiamo utilizzato in totale “Utilizzo rete”.

Tenete presente che se non specificato, i dati riportati sono da quando avete iniziato ad usare WhatsApp. Nella sezione riguardante l’uso dati potete controllare il ritmo d’azzeramento per sincerarvi meglio cosa viene consumato di più.

Abilitare su WhatsApp il consumo dati ridotto

Abilitare su WhatsApp il consumo dati ridotto

Ritornando in dati e archiviazione è inoltre possibile abilitare un consumo dati ridotto per quando si è in chiamata. Questo è utile per risparmiare banda, usando una risoluzione più ridotta della videochiamata nel caso.

Se però chiamate sempre in zone 3G/4G o tramite Wifi, non guasta comunque utilizzare una risoluzione più alta. L’occhio vuole sempre la sua parte!

E’ possibile bloccare singolarmente il download dei contenuti multimediali usando un programma esterno?

Purtroppo no, se un programma blocca la comunicazione in download ed upload di Whatsapp, tutto quello che ottiene è semplicemente la disattivazione del programma. Ovvero whatsapp non è capace di comunicare in alcun modo. L’unico metodo previsto per bloccare il download automatico dei contenuti è quello ufficiale, ed è già incluso nel programma.

Consigli

Ricordatevi sempre però, per un fattore di sicurezza: non scaricate mai foto, filmati o documenti da contatti che non conoscete affatto!

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio