Dieta Contro la Caduta dei Capelli

L’allarme può scattare al risveglio, oppure dopo uno shampoo o una doccia: più capelli del solito rimasti sul cuscino o impigliati fra i denti del pettine. Il ricambio della chioma è naturale e fisiologico, ma se la caduta si protrae troppo a lungo (per circa 2-3 mesi) e risulta eccessivamente abbondante (oltre i 100 capelli caduti per le capigliature più folte), allora non si può imputare tutto al cambio di stagione ed è necessario correre ai ripari.

Vita frenetica e alimentazione sregolata, magari con pranzi al volo e cene risolte al fast food: ti riconosci in questo ritratto? Se acquistare tutti i migliori prodotti per la cura dei capelli non è servito a evitarti l’ansia della caduta, dovresti cominciare a riflettere sull’importanza di ciò che metti nel piatto, oltre che in testa. 

Intervenire positivamente sulla caduta dei capelli e rallentarla è possibile adottando un’alimentazione più sana, al cui interno abbiano un ruolo importante proteine, oligoelementi, vitamine e minerali, tutti a vario titolo essenziali per la crescita e la salute della capigliatura.

In particolare, le proteine di origine animale (dalle carni bianche e rosse al pesce e ai frutti di mare, passando per uova e latticini) e in misura minore anche quelle di origine vegetale (i legumi) servono a stimolare i bulbi piliferi e la produzione di cheratina, la sostanza di cui sono composti i capelli per il 70-90% circa. Da non sottovalutare, inoltre, un giusto equilibrio fra minerali quali ferro, zinco, rame, calcio e silicio per rinforzare il fusto; e l’apporto delle vitamine (soprattutto A, gruppo B, C, E e H, quest’ultima nota anche come biotina), che migliorano la circolazione del cuoio capelluto, contrastano i radicali liberi responsabili della caduta e insieme agli oligoelementi (come gli Omega 3 della frutta secca) contribuiscono a mantenere sani i follicoli.

Come dovrebbe essere una Dieta Contro la Caduta dei Capelli

Colazione

colazione potresti cominciare con una tazza di latte accompagnata da muesli di cereali (magari fiocchi d’avena) e frutta secca con miele, e da uno yogurt: il giusto mix di calcio, Omega 3, vitamina B, E e H. In alternativa, ottimo anche il tè verde (dalle spiccate proprietà antiossidanti) da addolcire con zucchero di canna o miele, unito a fette biscottate con burro (contiene vitamina A, preziosa per stimolare la produzione di sebo nella cute) e a una macedonia di frutta fresca di stagione, che assicura il giusto apporto di vitamina C.

Pranzo

Per il pranzo, ideale un’insalata di pasta fredda con fusilli o penne integrali conditi con peperoni gialli, mais (entrambi straordinarie fonte di vitamina A) e pomodori secchi; un secondo con bistecca di carne rossa o petto di pollo, e a chiudere una fresca fetta di melone: la carne è la fonte più ricca e facilmente assimilabile di ferro (presente in buona percentuale anche nei pomodori), mentre la pasta integrale contiene Omega 3.

Se invece sei vegetariano, puoi arricchire l’insalata di pasta con fagioli bianchi, così da trasformarla in un vero e proprio piatto unico, eliminando la carne e sostituendo le proteine animali con quelle vegetali.

Cena

Infine, fra gli alleati dei capelli a cena scegli una grigliata mista di pesce e crostacei (salmone, tonno e gamberi), ottimi per il silicio e gli Omega 3; con un contorno di spinaci (contengono molto ferro) e una fetta di pane integrale. Varianti? Una ricca insalata di miglio (fra gli alimenti migliori per contrastare la caduta e rinforzare i capelli) con peperoni, pomodori, rucola e olio extravergine di oliva.

Un altro segreto fra tavola e chioma? Se scegli di mangiare l’avena o se già lo fai abitualmente, avrai un doppio vantaggio: capelli più forti e in grado di conservare il loro colore naturale, grazie alla produzione di melanina favorita da questo cereale.

Articoli Recenti

Come decorare l’albero di Natale

Quello della decorazione dell'albero di Natale è un passaggio fondamentale del periodo festivo. Tradizionalmente nei giorni dell'Immacolata, l'albero, vero o finto, viene...

Cosa sono le SSD QLC e come mai vanno evitate

Vuoi che il tuo PC funzioni più veloce? Compra una SSD. Devi risolvere un problema relativo al tempo di caricamento d’un videogioco?...

Come decorare la tavola a Natale

La tavola di Natale è fondamentale soprattutto in presenza di molti ospiti. È necessario preparare candele, centrotavola, ed altre decorazioni per rendere...

Come fare il presepe: Consigli

Il presepe è normalmente sempre presente nelle case durante il periodo natalizio. Rispetto all'albero, rappresenta una decorazione più intima e religiosa. Questo...

Come Dividere il Bucato e Ordinarlo

Molte persone non hanno idea di come dividere il bucato, dagli studenti universitari agli uomini e donne d’affari alle mamme casalinghe.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here