Coronavirus: come pulire il tuo iPhone

Home News Tecnologia Coronavirus: come pulire il tuo iPhone

Come pulire il tuo iPhone in tempi di Coronavirus?

Bene, è una domanda intelligente da farsi, visto che tocchiamo il nostro Smartphone dalla mattina alla sera, e lo poggiamo su qualsiasi superficie, dimenticando che sempre questo dettaglio e poi inevitabilmente, con le mani tocchiamo parti delicate come occhi e bocca.

Mentre il Coronavirus si diffonde più frequentemente attraverso la trasmissione a persone da superfici contaminate, secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, i funzionari sanitari, incoraggiano la pulizia e la disinfezione di oggetti e superfici frequentemente toccate, ma non solo, anche dei nostri Smartphone.

Coronavirus: direttiva Apple per come pulire il tuo iPhone senza causare danni

Per quanto riguarda i prodotti Apple, l’azienda ha emesso raccomandazioni per la pulizia.

Tutti i prodotti, secondo Apple, possono essere delicatamente puliti con una salvietta imbevuta di alcool isopropilico, al 70%, o con una salvietta disinfettante Clorox. Pulisci le superfici dure e non porose, come il display, la tastiera o altre superfici esterne.

La chiave da ricordare? Non usare candeggina. Ed evitare di creare umidità in qualsiasi apertura del telefono. Non immergere il prodotto in un prodotto per la pulizia.

Apple rileva che un’eccessiva pulizia potrebbe causare danni.

Se immetti del liquido all’interno del telefono, Apple consiglia di mandare in assistenza il cellulare, da un fornitore di servizi autorizzato o da un negozio Apple.

E non dimenticare la custodia del tuo iPhone.

Apple fornisce istruzioni specifiche per diversi tipi, silicone, pelle, trasparente, ma generalmente rimuovi l’iPhone dalla custodia e usa un panno pulito per pulire l’interno. È possibile utilizzare detergenti diversi su materiali diversi.

Igienizzalo una volta al giorno e puliscilo con più frequenza in caso di caduta, collocazione su una superficie pubblica. Apple ha suggerito salviette per smartphone, un panno in micro fibra umido e morbido, con il 60% di acqua e il 40% di alcol, o il prodotto PhoneSoap che afferma che utilizza la luce UV per pulire il 99,9% dei germi.

Pulisci il retro e i lati, ha aggiunto, e rimuovi dalla custodia almeno una volta al mese, per pulire anche quella.

Con questo non diciamo che si sconfigge il Coronavirus, ma certamente limitiamo il contagio, almeno per quel che riguarda il nostro Smartphone.

Ciroandrea Gagliano
Ciroandrea Gagliano
Appassionato di Informatica ed Internet, ho studiato Digital Marketing e sono specializzato in SEO-SEM, Web Marketing & Communication Management.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio