Come trovare lavoro sui Social

Trovare lavoro di per sé è un lavoro. Richiede tempo, dedizione e determinazione. I social media si possono trasformare in validi alleati nel processo di ricerca. 

Come trovare lavoro sui Social?

Ogni piattaforma, da Linkedin al Blog, offre dei vantaggi, vediamo quali:

Gruppi di Linkedin

Possiamo far parte fino a 50 gruppi su Linkedin, è un’ottima cosa scegliere di unirsi e partecipare al maggior numero possibile. Una volta parte del gruppo, si è in contatto con gli altri membri, se si tratta di responsabili delle risorse umane o recruiter il lato positivo è immediatamente percepibile. È utile partecipare a gruppi direttamente legati al tema della ricerca di lavoro come anche ai gruppi specificatamente attinenti ai propri interessi e alla propria (attuale o desiderata) professione.

Twitter

Le conversazioni su twitter possono trasformarsi in eccellenti occasioni di scambio di informazioni o opinioni con esperti e professionisti delle risorse umane. Ed è anche un’ottima occasione per accrescere il proprio network ed entrare in contatto con aziende e/o profili interessanti.

Facebook

Nonostante questa piattaforma sia percepita più come un luogo di svago piuttosto che un mezzo professionale, in realtà molti brand legati al job recruiting sono molto attivi su facebook. Inoltre, anche molte aziende di tutti i settori hanno una pagina dedicata alla ricerca del personale. E dati alla mano, facebook rimane comunque una piattaforma consultata dai recruiter in fase di screening dei candidati.

Blog

Scrivere e creare contenuti di proprio pugno è uno dei modi migliori a prova delle proprie esperienze e delle proprie skill. In un certo senso, potrebbe essere un secondo curriculum vitae, questa volta più incentrato sulla dimostrazione di conoscenza ed esperienza in un certo settore o su un certo tema.

Creare, mantenere e alimentare le proprie community online è di fatto un modo utile e proficuo per creare la propria brand identity, le reti sociali che creiamo possono dare accesso a opportunità che altrimenti non avremmo. Limitare le proprie ricerche all’offline potrebbe rivelarsi limitante, le opportunità della rete sono numerose, non fate l’errore di non considerarle!

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore mi arruolo nell' Esercito Italiano per un' esperienza personale. Studio Web Designer e SEO, e il 3 Marzo 2019 ho fondato SOS Guide.

Seguici

82FansMi piace
659FollowerSegui

Articoli Recenti

Come scaricare libri su Kobo

Kobo ha prodotto dei lettori di eBook che hanno certamente un sistema interessante. Simile a quando scarichiamo un prodotto dal Play Store,...

Come disattivare il rinnovo automatico su Xbox One

Videogiocare come una volta non è esattamente semplice. Al giorno d’oggi abbiamo bisogno dei giusti accessori e d’una console piuttosto potente per...

Come trasformare un file Word in PDF

Il Doc/Docx di Microsoft Word. Un formato professionale usato per conservare tutto ciò che scriviamo, ben diverso dalla semplice forma cruda testuale....

Come Telefonare con iPad

L’Apple produce prodotti molto solidi e utili soprattutto per il campo Business, ma anche per l’utenza normale non si scherza certo. Non...

Come collegare Smartphone alla TV

Qualsiasi cosa sembra essere adatta per il nostro Smartphone: la navigazione online, ad esempio, è una delle attività più indicate per il...

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here