Come funziona Amazon Go

Home Guide Come funziona Amazon Go

Come funziona Amazon Go, è l’argomento di cui voglio parlarti oggi, viste le ultime tendenze americane, sicuramente tra non molto potremmo usufruire, anche noi italiani, di questo servizio Amazon.

Siamo nel 2020, una data che per molte trame da film fantascientifici è l’era nel quale le auto hanno iniziato a volare, i robot dominano la terra e gli umani sono più macchine che esseri viventi. Diciamo che qualche componente di queste storie è davvero qui, anche se nella forma più innocente possibile, e spesso facciamo fatica anche a notarlo.

Questo è il caso di Amazon ed i suoi progetti particolarmente avveniristici. Non che sia la prima casa ad aver tentato invenzioni particolari: Facebook costruì un drone alimentato esclusivamente a celle solari, sempre in volo. Google prese in progetto un dirigibile capace di trasmettere un segnale Wifi completamente gratuito nei paesi sottosviluppati.

E nel caso di Amazon, si parla del suo progetto Amazon Go. Di cosa parla esattamente, e come è andata a finire?

Cos’è Amazon Go

Iniziamo dai piccoli dettagli.

Amazon Go, è tutt’altro che un semplice servizio digitale per le consegne, come si può pensare. Non è qualcosa riferito alle spedizioni Prime o Pantry. Si tratta invece d’una catena di supermercati completamente gestiti dalla casa.

I supermercati Amazon Go

All’interno dei supermercati Amazon Go, non lavora praticamente nessuno,a parte naturalmente i tecnici che non sono presenti nello store in sé.

Per effettuare l’accesso a questo luogo bisogna avere un cellulare sincronizzato con l’account Amazon e che ha installato l’App Amazon Go. L’account in questione deve avere un mezzo di pagamento, carta, conto bancario, e così via, per poter procedere alla spesa.

Da questo punto starete pensando: non è per nulla differente da quei supermercati dove si può prendere il prodotto, passarlo per uno scanner, e pagare direttamente ad una sorta di Bancomat.

Eppure è proprio qui la differenza specifica.

Quando prendete il prodotto che v’interessa, una serie di sensori identifica quel che state prendendo e lo inserisce nel totale della spesa. Potete tranquillamente prendere tutto quello di cui avete bisogno ed uscire dal supermercato senza nemmeno passare un pacco di pasta.

Viene elaborato scontrino e conto da pagare, cosa che viene fatta automaticamente, e possiamo andare direttamente alla nostra auto, dritti verso casa. Niente file, nessuna attesa, qui sta il particolare segreto di Amazon Go.

Come funzionano i supermercati Amazon Go

Come funzionano i supermercati Amazon Go
Come funzionano i supermercati Amazon Go

Su cosa si basano i meccanismi ed i sensori dei Supermercati Amazon Go?

Decine e decine di videocamere connesse ad un sistema computerizzato potentissimo. Ecco su cosa si basa il potere del servizio, e forse anche un po’ la paura di qualche utente.
Il progetto è iniziato nel 2018.

Durante il 2019, qualche supermercato è stato anche aperto. Amazon contava nell’aprire migliaia di Amazon Go durante il 2020, ma i risultati dell’anno scorso tardano a farsi vedere.

Gestire un supermercato del genere è infatti molto costoso. Bisogna trovare luoghi con un piano superiore gestito dai vari macchinari che rimpiazzano i prodotti finiti, con un magazzino vicino per alimentare proprio quella parte della struttura.

Oltre ciò, molte persone non adorano il discorso di essere continuamente controllati da centinaia di videocamere nel mentre acquistano qualcosa del quale, magari, non vogliono finire vittime di pubblicità mirate.

Perché, in fondo, ammettiamolo, è ovvio che una cosa del genere può accadere. I sistemi memorizzano tutti i prodotti che abbiamo comprato, Amazon lo notifica ai vari marchi e questi ci mandano qualche pubblicità dritto a casa nostra. Non sempre una cosa del genere è apprezzata.

Come funziona Amazon Go: conclusioni

E’ chiaro che il supermercato del futuro è “Go“.

Zero contatto umano, si prende ciò che si vuole e si procede verso gli impegni d’ogni giorno.

Ma è forse troppo presto per Amazon?

Chissà. Di certo la casa non sta perdendo poi così tanto denaro dietro questo progetto, si tratta dell’industria più ricca al mondo. Del resto, la distribuzione dei centri Amazon Go in Europa richiederà comunque molto tempo.

Ciroandrea Gagliano
Ciroandrea Gagliano
Appassionato di Informatica ed Internet, ho studiato Digital Marketing e sono specializzato in SEO-SEM, Web Marketing & Communication Management.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio