Anche YouTube ha ridotto la qualità dei video, come Netflix

Home News Tecnologia Anche YouTube ha ridotto la qualità dei video, come Netflix

YouTube così come Netflix ha accettato, su proposta dell’Unione Europea, di ridurre la qualità video, al fine di evitare il collasso della rete.

In questi giorni, infatti, l’obbligo di restare nelle proprie abitazioni, causa coronavirus, ha portato ad un aumento della connettività con la probabilità, non del tutto remota, di una congestione del traffico internet.

Per questo il commissario Thierry Breton insieme con il CEO di Alphabet Sundar Pichai e la collega di YouTube Susan Wojcicki, hanno deciso, di comune accordo, di andare incontro al Vecchio Continente.

La compagnia di Mountain View ha fatto sapere in una nota che non si sono registrati, al momento, picchi di utilizzo, ma che comunque la scelta è caduta sul ridurre il bitrate, in un periodo in cui le reti sono messe a dura prova.

Tali predisposizioni, per ora, avranno una durata di 30 giorni, senza escludere, quindi, la possibilità di una proroga. YouTube si è impegnato a trasferire tutto il traffico secondo le modalità standard, come impostazione predefinita, accogliendo la richiesta dell’UE, in un momento di straordinaria criticità.

L’iniziativa potrà essere accolta anche da altri come Amazon Prime Video e Disney+, per assicurare il buon funzionamento di internet ai tempi del Covid-19.

Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio