Amazon vieta alla polizia il suo sistema di riconoscimento facciale

Home News Tecnologia Amazon vieta alla polizia il suo sistema di riconoscimento facciale

Dopo che il colosso statunitense del settore informatico, IBM, ha deciso di ritirarsi dal mercato degli strumenti per il riconoscimento facciale, anche Amazon prende le distanze da questo tipo di tecnologia, considerata quanto mai controversa.

Dal blog ufficiale della compagnia di Jeff Bezos, si spiega la scelta di vietare l’uso del software Rekognition alla Polizia per almeno un anno. Il gigante dell’e-commerce ha deciso di negarne l’utilizzo finché non verrà formulata una rigorosa e idonea regolamentazione nei confronti del sistema.

Nel comunicato, si invitano i Governi a mettere in atto norme più severe in modo da disciplinare l’uso etico e privo di pregiudizi della tecnologia basata sul riconoscimento facciale.

Amazon riconoscimento facciale

Il sistema di riconoscimento adottato da Amazon, era finito più volte nel mirino proprio perché l’identificazione dei dipendenti veniva effettuata confrontando le foto con quelle contenute nei database della polizia.

Gli stessi dipendenti dell’azienda avevano invitato Amazon a non dare in pasto ai governi uno strumento così potente. Da qui il colosso di Seattle, ha disposto il divieto dell’uso della la sua tecnologia di riconoscimento facciale alla polizia, per ora con la durata di un anno.

FonteNeowin
Lucio Gigliofiorito
Lucio Gigliofiorito
Diplomato in Grafica e Comunicazione, dopo aver finito la scuola superiore si arruola nell' Esercito Italiano per un'esperienza personale ma le sue passioni lo portano a fondare Il 3 Marzo 2019 SOS Guide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Annuncio
Annuncio