Se non siete nuovi allo shopping su internet, vi sarà noto il nome di Amazon. L’e-commerce più famoso (e ricco) al mondo, è ormai una multinazionale affermata.
Il successo economico dell’azienda è tale da avere una linea di prodotti e servizi propri come per esempio Amazon Prime Video, una piattaforma di streaming concorrenziale della più celebre Netflix.
A corredo di questa iniziativa, inoltre, esiste ed è da poco disponibile ai consumatori italiani, l’Amazon Fire Tv Stick.

Che cos’è L’amazon Fire Tv Stick e come si usa?

Questo oggettino che apparentemente assomiglia a una pennetta usb, in realtà non è solo un’unità di archiviazione dati ma un vero e proprio Tv Box con cui ricreare il proprio cinema da salotto personale.

Dotata di specifico sistema operativo, l’Amazon Fire TV Stick non funziona con le periferiche ad ingresso Usb, bensì con quelle HDMI. L’oggetto, infatti, serve a trasmettere su monitor, fornendo funzioni di acquisto film, installazione di app di terzi (come Netflix e Google Play) e ovviamente, ha come scopo non direttamente specificato, la promozione e la diffusione del sopracitato Prime Video.

Fire TV
Fire TV

Per installare il dispositivo e usarlo, bisogna prima di tutto ricaricarlo via usb. Dopo un periodo di ricarica è possibile fruire del Fire Stick, inserendo le batterie nel telecomando in dotazione e collegando l’oggetto alla porta d’ingresso HDMI del proprio televisore o monitor.

Sintonizzando la periferica video sul canale HDMI è possibile accedere alle funzioni di installazione iniziale tra cui scelta della lingua e inserimento della password per la rete wi-fi di casa.

Una volta online, è possibile fruire di tutti i servizi sopracitati ma non è tutto. Insieme all’uso di app e piattaforme web, è possibile installare giochi o collegare via bluetooth i propri dispositivi smart. Il prezzo di questa chicca tecnologica si aggira sui 59 Eur ed è disponibile unicamente su Amazon.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami